mercoledì 26 agosto 2009

"Basket e nostalgia"

SABATO 5 settembre arriverà Gig Sims, mentre due giorni dopo sbarcherà da queste parti Ernst Wansley. Gli americani di quella storica Marr 83/84, la squadra che fece l’impresa di portare per la prima volta Rimini tra l’Olimpo dei canestri, hanno già i voli prenotati. Gli altri, poi, si affacceranno in riviera alla spicciolata, ansiosi di rivivere quella fantastica stagione 25 anni più tardi. Il nostalgico progetto ‘Marr Superstar’ procede dunque senza intoppi o defezioni. Il libro celebrativo è stato già dato alle stampe, così come si va definendo un po’ tutto il ‘contorno’, tra aperitivi nel borgo di San Giuliano e cena al venerdì al Pic Nic, a quei tempi abituale covo mangereccio. La giornata clou sarà sabato 12, quando sulle tavole del vecchio (e sempre caro) Flaminio gli ‘eroi’ di allora, incuranti magari di qualche cuscinetto sui fianchi (‘Ernestone’, che non era un fuscello, dichiara 15 kg in più...), si rimetteranno in calzoncini e maglietta per un incontro ufficiale – ma col sorriso sulle labbra – contro una selezione All Star di altri ex riminesi (Semprini, Rusin, ‘Filo’ Rossi, Altini e via dicendo, confidando che possano fare un’apparizione pure Scarone e Myers). A fischiare Luca Sardella, che nell’84 era un ragazzino che si appassionava a questo sport seguendo appunto le gesta dei biancorossi, e Salvatore Verde, ex arbitro nonché a lungo segretario del Basket Rimini.

IN PANCHINA ovviamente il ‘profeta’ di quella promozione, Pierone Pasini da Forlimpopoli, oggi 67enne. E sul parquet, per chi se li fosse dimenticati o per motivi anagrafici non avesse avuto l’occasione di vederli in azione, Maurizio Benatti, Giorgio Cecchini, Giorgio Ottaviani, Luca Joli, Giampaolo Paci, Vinicio Mossali, Umberto Coppari e Stefano Brighi, più i due ‘junior’ che completavano la rosa, Alessandro Angeli e Danilo Terenzi. L’incontro andrà in scena alle 20.30, mentre alle 18.30 i Crabs di Sacco hanno chiesto e ottenuto di poter giocare a Rimini la semifinale del memorial ‘Apolloni’ di Jesi, avversari i cugini della Scavolini. Al termine della (seconda) partita, i protagonisti, gli amici e i tifosi potranno festeggiare questa simpatica rimpatriata al bagno 26, dove sarà possibile anche fare uno spuntino grazie alla sensibilità della Marr.

Alberto Crescentini, 26 agosto 2009

Post più popolari

Seguici via Email!