martedì 30 giugno 2009

MARR-Mangiaebevi, 19 dicembre 1983

Daniele Morigi scrive...

Chi di voi ricorda il viaggio di ritorno da Vigevano la sera della promozione in A1?

Il pullman n 17 per poco non lasciò qualcuno in autogrill nella fretta di tornare a casa. Il giorno dopo, con i miei compagni di classe chiedemmo l'esenzione dalle interrogazioni per motivi 'sportivi', eravamo tutti cotti e sulla lavagna comparve la scritta IN A 1 SI VA.

Un saluto a chi c'era e sicuramente non ha dimenticato ed a quei ragazzi che hanno reso possibile il sogno.

Lele (Daniele Morigi)

lunedì 29 giugno 2009

Luca Ioli ricorda...

Ero la riserva di Maurizio Benatti, per tutto l’anno in stato di grazia. Praticamente non entravo mai o, se entravo, giocavo pochi secondi di partita... generalmente verso la fine, momento topico caratterizzato dal caos totale, una baraonda nella quale io ero il predestinato a subire i falli sistematici (basta ricordare il tiro libero realizzato allo scadere contro Bologna, che ci permise di sorpassare la differenza canestri e fare un passo verso la promozione).

Il mio era quindi un ruolo delicatissimo, sempre sul filo del rasoio, ma lo vivevo con serenità e slancio dal momento che a Benatti voglio molto bene e cercavo di interpretare il mio status di “secondo” un pò in tutto (eseguivo per primo gli esercizi, etc.)...

(continua)

giovedì 25 giugno 2009

mercoledì 24 giugno 2009

Lutto in casa Mossali

Ieri sera abbiamo saputo che venerdì scorso, 19 giugno, dopo lunga malattia è venuto a mancare il padre di Vinicio Mossali.

Il Comitato Organizzatore e la Redazione di questo blog sono fraternamente vicini a Vinicio e alla sua famiglia, in questo tristissimo momento.

lunedì 22 giugno 2009

1° novembre 1983

Vinicio Mossali ricorda...

Ho sempre giudicato Pasini troppo duro, ma molto tempo dopo l’ho rivalutato profondamente con il senso dell’adulto. Caratterialmente l’ho capito solo oggi: ha fatto in modo che personalmente potessi diventare maturo, che potessi diventare un uomo.

Ho incontrato molti altri allenatori, dopo l’esperienza di Rimini, probabilmente più cordiali e malleabili di Piero, ma certamente non hanno fatto da “filtro”, come ha fatto Pasini in ogni momento, tra la squadra e l’esterno, permettendo il raggiungimento di obiettivi esemplari attraverso la costruzione di una vera squadra...

(continua)

domenica 21 giugno 2009

giovedì 18 giugno 2009

Attivato il conto corrente del Comitato!

Due giorni fa è stato attivato il conto corrente bancario del Comitato "MARR Superstar 25, 1984-2009", destinato sia alla gestione dei movimenti finanziari IN/OUT (sponsorizzazioni e liquidazione fornitori/spese varie) sia alla raccolta di eventuali adesioni di nuovi soci ordinari/straordinari.

Gli estremi del conto sono:

Banca Popolare di Ancona
Filiale 498 - Rimini 2
Via Caduti di Marzabotto n. 6
47900 Rimini
codice IBAN : IT 14 G 05308 24201 000000000203

Ricordiamo che è possibile versare una cifra dai 5 Euro (sottoscrizione ordinaria) in su (sostenitori); coloro che si associano al Comitato avranno diritto a:

- ingresso alla serata conviviale di venerdì 11 settembre 2009 (numero chiuso, max 100 persone)
- un gadget commemorativo
- prezzo speciale per l'acquisto del libro in pubblicazione "I ragazzi che fecero l'impresa"


Giorgio Ottaviani ricorda...

Poche settimane fa, ho guardato in televisione la partita Vigevano-Latina: giocano ancora nella palestra storica. Nonostante ancora non sapessi delle iniziative per il nostro venticinquennale, mi è venuto in mente quell’anno ed ho pensato: “ma quelli di Rimini l’avevano riempita tutta!”.

Quel giorno siamo usciti dagli spogliatoi e ci siamo ritrovati a fare riscaldamento sotto un muro di tifosi riminesi; come sottofondo, la gente aveva intonato il coro “Romagna Mia”...

(continua)

Abstract interviste

Da oggi verranno pubblicati, con cadenza periodica, anche alcuni abstracts dalle interviste effettuate ai giocatori della squadra, interviste che toccano temi divertenti o emotivamente toccanti...

Le versioni integrali dei ricordi espressi dai giocatori verranno inserite - ovviamente - nel libro "I ragazzi che fecero l'impresa", in uscita all'inizio del prossimo mese di settembre.

mercoledì 17 giugno 2009

"Aspettando i Marr Days", 17 giugno 2009

“Non avevo dubbi: quella era una vera squadra!”. Così il capitano della MARR 1983-1984, Maurizio Benatti, ha commentato l’entusiastica partecipazione alla partita celebrativa del 12 settembre 2009 di tutti i suoi ex-compagni (Gig Sims ed Ernest Wansley in primis).

Il primo e più eclatante risultato di questa iniziativa, infatti, è stata l’immediata, piena ed esemplare collaborazione da parte di tutti i giocatori della leggendaria squadra di venticinque anni fa: una collaborazione appassionata e contagiosa, che si concretizzerà sia nel contributo sportivo in occasione del match di settembre sia nell’indicazione di esperienze ed aneddoti che andranno ad alimentare il libro celebrativo attualmente in stesura.

venerdì 12 giugno 2009

Rassegna stampa "storica"

Come avrete notato, da ieri abbiamo iniziato a pubblicare un estratto dalla "rassegna stampa storica" del Resto del Carlino, attualmente in fase di acquisizione e destinata all''inserimento nel libro di prossima realizzazione.

Ovviamente verranno pubblicati alcuni articoli "casuali", solo un assaggio di quella che sarà la ben più consistente rassegna presentata nel libro-diario "I ragazzi che fecero l'impresa" che documenta, giorno per giorno, la "miracolosa" annata cestistica riminese 1983-1984.

Ricordiamo che il libro verrà presentato al pubblico durante le giornate di settembre e sarà acquistabile da tutti gli appassionati.

MARR-Bartolini, 20 novembre 1983

giovedì 11 giugno 2009

martedì 9 giugno 2009

We want you!



























Ecco il primo manifesto promozionale della manifestazione.... elaborato ed affisso in occasione della partita "1959 vs. Resto del Mondo"!

venerdì 5 giugno 2009

Grazie, ragazzi...

Ci siamo imbarcati in un'impresa che sembra "folle".

I fondatori del Comitato, imprenditori e professionisti già barcamenati tra famiglie (più o meno numerose) e lavoro (più o meno stressante), il 17 maggio scorso hanno deciso di formalizzare quell'idea apparentemente strampalata - organizzare un degno festeggiamento per la mitica MARR 1983-84 - facendo tutto in famiglia, tutto in economia, inizialmente senza finanziamenti e senza una precisa pianificazione... solo spinti dall'entusiasmo e dall'amore viscerale per quella squadra e per i ricordi sportivi e umani legati ad essa.

Oggi, dopo poche settimane dall'avvio ufficiale dell'impresa, possiamo già contare su alcuni sostenitori: MARR in primis dal punto di vista economico ma anche Metha e Condor per quello che riguarda lo sforzo logistico relativo all'alloggio e al trasferimento aereo intercontinentale dei giocatori statunitensi. Siamo immensamente grati agli imprenditori che credono nella nostra idea... ma servono ulteriori fondi per articolare tutte le iniziative programmate per celebrare al meglio la ricorrenza: oltre alla partita, infatti, ricordiamo il libro fotografico e la serata conviviale con il pubblico. Per questo contiamo sull'apporto del pubblico, di quel pubblico che riempiva il Flaminio, di quel pubblico che salì sui 18 pullman diretti a Vigevano. Per sottoscrivere la propria piccola, ma fondamentale, parte nel Comitato bastano 5 Euro.

Stiamo lavorando per rintracciare sostenitori parimenti "istituzionali". Non servono cifre iperboliche, ma solo quelle poche migliaia di euro necessarie-sufficienti per garantire la piena riuscita dell'evento: vorremmo, nel contempo, legare al ricordo di una squadra che rappresentò la Rimini tutta a livello nazionale a marchi di un certo livello, riconoscibili e riconosciuti. In questo senso a MARR S.p.A. ben si sposano Condor Group e Metha Hotel Group, che idealmente rappresentano al meglio l'imprenditoria riminese nel panorama italiano.

Non nascondiamo che ci sono momenti di preoccupazione e di scoramento: molti di noi non sono professionisti dello sport, non sanno cosa significhi pragmaticamente organizzare un evento di questo tipo... gli imprevisti, i dettagli e, soprattutto, le spese e le responsabilità che si devono affrontare e superare per vedere soddisfatta la nostra aspettativa e il degno coronamento alla squadra che andiamo a celebrare rimangono un'incognita sino al momento della loro comparsa (spesso improvvisa).
Per molti di noi l'attività del Comitato si è evoluta da hobby a professione, da 3° (o 4°) lavoro a (quasi) attività principale e motivo di preoccupazione e di raggiungimento di obiettivi. E il tutto vissuto in modo spassionato e ideale, come sono (o dovrebbero essere) i "grandi amori".

Personalmente devo dare atto che i "ragazzi" (oggi adulti), quei ragazzi, sono fonte di adrenalina ed entusiasmo. Parlare con loro è ancora oggi motivo di allegria e goliardia, ma anche di un velo di nostalgia per uno stile di vita e di comportamento che attualmente si sono dissolti nello sport professionistico. Personalmente e sinceramente, guardarli giocare (e vincere) su un campo da basket venticinque anni fa, per me ragazzino alle prime armi cestistiche, era esemplare. Sentirli parlare oggi, per me uomo con figli piccoli cui spetta il compito di indicare un modello di vita, è parimenti esemplare per umiltà, rispetto e voglia di rimettersi in gioco... contando sempre e comunque sul prossimo e sull'apporto dei compagni di squadra.

Grazie, ragazzi.

mercoledì 3 giugno 2009

Capitano, mio capitano!

Con un gesto altamente simbolico quanto inaspettato, oggi pomeriggio il Capitano della leggendaria MARR '83-'84, Maurizio Benatti, ha sottoscritto il Comitato versando la propria quota di associazione (5 Euro).

Lo ringraziamo di cuore per il gesto, che sottolinea l'ideale partecipazione di tutto il team alla nostra (folle) idea e un caldo invito a proseguire tenacemente nell'organizzazione!

lunedì 1 giugno 2009

Grazie, Condor!

Il tour operator riminese Condor Group S.r.l. ha annunciato la propria adesione al nostro progetto e, aspetto assolutamente strategico per la sua realizzazione, fornirà i biglietti aerei destinati alla partecipazione dei giocatori statunitensi Gig Sims ed Ernest Wansley.

Il Comitato Organizzatore ringrazia di cuore la dirigenza di Condor per aver condiviso lo spirito dell'iniziativa e per aver garantito il pieno supporto alla sua logistica.

Post più popolari

Seguici via Email!